Pubblicato da: remo | 31 luglio 2015

Sotto una macchina. E un ricordo. Anzi due

Lunedì mi è successo questo

http://www.infovercelli24.it/2015/07/28/leggi-notizia/argomenti/cronaca-10/articolo/lincidente-e-cosa-passata.html

Dopo tre giorni e mezzo mi è venuta in mente una cosa: che sono stato investito a pochissimi metri in linea d’aria a dove morì mio fratello Moreno, quasi dieci anni fa, ormai. Avevo il viso sull’asfalto, insanguinato, come lui; lui però non c’è più

https://remobassini.wordpress.com/ricordi/

Già che ci sono, un altro ricordo del luglio di due anni fa. Era il 29 quando il mio cane Toby chiuse gli occhi per l’ultima volta

https://remobassini.wordpress.com/2013/07/28/toby-la-prima-notte-di-quiete/


Responses

  1. Clicco su Mi piace, ma sono più che altro impressionato, commosso… e ripenso a uno zio che ho visto anch’io a terra con un rivolo di sangue dalla tempia.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: