Incipit del nuovo libro

Sto (ri)scrivendo un nuovo libro. L’ho iniziato ad agosto, in ferie. Poi l’ho gettato via, e l’ho ricominciato.
Dimenticavo: sono agnostico, io.

Ecco l’incipit.

Una volta mi disse che se volevo sentire la voce di Dio avrei dovuto restare a dormire lì, nella capanna che aveva costruito tra bosco e fiume. Non gli diedi retta. Ma oggi penso che mio padre avesse ragione. La voce di Dio – basta volerla ascoltare nel silenzio della notte – è l’acqua del fiume che scorre.

Si è svegliata, ha visto che sono le tre passate da quattro minuti, ha pensato che Luca, come succede da un po’ di tempo, si sarà addormentato davanti al computer, e che, quindi, deve andare a svegliarlo.
Luca, però, nello studio non c’è. Non è davanti al computer, non è in bagno, e non è in cucina, né sul balcone a fumare una sigaretta di nascosto, metti che gli sia venuta voglia di ricominciare. Comunque. Non è da lui uscire a quest’ora, senza avvisarla, senza lasciarle un biglietto. Per essere uscito è uscito: mancano i jeans, le scarpe. Ha preso l’ombrello verde, diluvia, adesso. È la prima pioggia di settembre.

Annunci

Informazioni su remo

scrivo. Ultimi libri pubblicati: Lo scommettitore (Fernandel 2006); La donna che parlava con i morti (Newton Compton 2007, fuori catalogo); Bastardo posto (Perdisa Pop 2010); Vicolo del precipizio (Perdisa Pop 2011); Buio assoluto (Historica, 2015); Vegan. Le città di dio (Tlon, 2016); La notte del santo, Time crime
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

9 risposte a Incipit del nuovo libro

  1. Sei tu.
    Il tuo modo morbido per avvisarci che stai per prenderci a cazzotti nello stomaco. Vai vecchio, vogliamo leggerti ancora, vogliamo leggerti, sempre.

  2. aquanive ha detto:

    bellissimo. punto.

  3. Milvia ha detto:

    Bello, Remo! I tuoi incipit catturano da subito, sempre. Questo non fa eccezione. Buona scrittura e un abbraccio!

  4. celacanto ha detto:

    Se posso intervenire direi che l’incipit più efficace dovrebbe partire dal secondo capoverso:
    “Si è svegliata………………….”
    La voce del Padre potrebbe, lentamente, affiorare più tardi, a giustificare la pseudofuga.
    Inezie, daccordo.

  5. Rosalia Messina ha detto:

    Regalaci un’altra bella storia. Buon lavoro!

  6. remo ha detto:

    ziacap ci devo pensare, grazie comunque

  7. monica dini ha detto:

    e poi?

  8. Enrico Teodorani ha detto:

    Le potrebbe interessare partecipare a un’antologia di brevi racconti gialli/noir/thriller che sto preparando?

  9. Remo Bassini ha detto:

    grazie enrico, dipende tutto dai tempi. per uno o due mesi ancora ho la testa solo per questo nuovo libro, ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...