Umanità e non umanità (negli ospedali)

L’umanità e la non umanità nei confronti di chi è malato:
un mio post sul blog de Il Fatto quotidiano
http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/04/05/camici-bianchi/202518/

Annunci
Questo articolo è stato pubblicato in Uncategorized da remo . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su remo

scrivo. Ultimi libri pubblicati: Lo scommettitore (Fernandel 2006); La donna che parlava con i morti (Newton Compton 2007, fuori catalogo); Bastardo posto (Perdisa Pop 2010); Vicolo del precipizio (Perdisa Pop 2011); Buio assoluto (Historica, 2015); Vegan. Le città di dio (Tlon, 2016); La notte del santo, Time crime

2 thoughts on “Umanità e non umanità (negli ospedali)

  1. Ci sono i regolamenti, e i medici. Non fatico a crederci quando si parla di malasanità, ma esistono anche persone serie e scrupolose, ed umane. Il fatto è che non siamo tutti uguali, tutti con la voglia di essere bravi e scrupolosi. E come va a fortuna in un ufficio postale se ti campita l’impiegato zelante, così va anche in un ambulatorio: ma non dovrebbe, la salute non va lasciata in mano a persone che non sanno essere serie e scrupolose.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...