Archivi del mese: ottobre 2011

Prima intervista (sul Vicolo)

Prima intervista, soprattutto su Vicolo del precipizio. Grazie a Paolo Franchini, di Varese Noir. Buona giornata Annunci

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Un pianoforte da 18 tasti

Questo blog ha conosciuto giorni migliori. Magari un post al giorno, a volte tanti commenti (specie se si parla di editoria e di invio di manoscritti), tanti visitatori. Seicento, poi quattrocento, poi duecentocinquanta. Questo blog da 21 mesi circa langue: … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 11 commenti

Vicolo del precipizio, il 9 novembre

Il nove novembre esce Vicolo del precipizio, il mio sesto romanzo. E’ la prima volta che pubblico un libro con una casa editrice che mi aveva già pubblicato un libro (per Perdisa Pop, un anno fa usciva Bastardo posto). E’ … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 5 commenti

La terra (Vladimir Visotskij)

CANTO DELLA TERRA [1969] Chi ha detto: «Tutto è arso totalmente, Non ritornerà più il tempo della semina»? Chi ha detto che la Terra è morta? No, si è nascosta per un po’… Non possiamo impadronirci della fertilità della Terra, … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento

appunti su Pontiggia: sorprendere

Ho un po’ di sana (credo) e sincera invidia per tutti coloro che frequentarono e conobbero i discorsi sullo scrivere e sulla letteratura di Giuseppe Pontiggia. E sto recuperando appunti, cose che disse soprattutto: ché un manuale non volle mai … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 9 commenti

c’è modo e modo

Stesso supermercato, tempo fa. Un’anziana signora è alla cassa, ha comprato poche cose, alimenti, detersivi. Ora deve pagare. Io sono a un metro di distanza. La commessa mi guarda (poi rifletterò su quello sguardo), poi guarda la signora. Che non … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 6 commenti

Nabokov non sopportava Dostoevskij, quindi?

Ho appena letto un post, che è anche un articolo, di Loredana Lipperini sui lettori esigenti che stroncano, usando la rete, autori noti, per esempio Mann, Orwell. E mi è venuto in mente Giuseppe Pontiggia che, durante una trasmissione telefonica, … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 3 commenti