la precisazione

Enrico Gregori mi scrive una mail, inseriscila nei commenti, mi ha scritto.
Preferisco postarla qui
(grazie Enrico)

E’ la prima volta che mi viene chiesto di giudicare uno scritto. In realtà
lo faccio quotidianamente e automaticamente per mestiere in quanto
caposervizio del Messaggero. Ma qui è diverso. Soprattutto lo spirito
della cosa, per quanto mi riguarda. L’invito a far parte delle giuria l’ho
preso come se Remo mi avesse invitato a prendere un caffè. Non credo di
avere titoli particolari per poter giudicare un racconto. Rimane, in
fondo, un fatto di gusti. Lo farò, dunque, per gioco. Ma anche il gioco
deve essere intelligente e avere delle regole. Alcune le ha date Remo e
riguardano tutti. Alcune me le dò da solo e riguardano me.
Non commenterò mai i racconti nel corso della pubblicazione. Mi limiterò a
mandare a Remo la mia graduatoria alla fine della rassegna.
Se, per caso, leggerò interventi sopra le righe, attacchi personali (a
chiunque), polemiche accidiose et similia, comunicherò a Remo la mia
uscita dalla giuria. Credo che tutto quel panorama di nefandezze
costituisca il veleno (per esempio) di un Premio Strega o di un Campiello.
Trovo che, almeno in questa sede, ci si debba risparmiare atteggiamenti
tipici del peggiore dei talk show.
Mi rimane oscuro (ma in matematica andavo male) il motivo per il quale il
voto dei giurati debba valere il doppio di quello degli altri votanti. Che
valga il doppio, il triplo, o il quadruplo, la classifica non cambia…
credo.
Ciò detto, buona scrittura a tutti.

Enrico Gregori

Annunci

8 pensieri su “la precisazione

  1. sapere della presenza giudicante di gregori mi mette un po’ di ansia, prima ancora di cominciare a pensare come cominciare. cominciamo che comincia la mia compagna…
    :)

  2. Molto bene. Approvo quanto scritto da Enrico. Spero di non dover leggere interventi sopra le righe o attacchi personali e accidiosi: sarei tentata di fare altrettanto.

    Buona scrittura a tutti :)

  3. precisissima melania, hai ragione. mi riferivo a una iniziativa che si svolge interamente sul web

  4. ecco, allora va bene, perchè noi di Artemisia, notissima associazione di Casciana Terme in provincia di Pisa siamo molto suscettibili.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...