Archivi del mese: marzo 2011

gabbiani, strega, piccoli editori

Su Facebook, la mia amica argentina Mirta Giordanengo ha postato questa poesia, che mi sempre piaciuta Non so dove i gabbiani abbiano il nido, ove trovino pace. Io son come loro, in perpetuo volo. La vita la sfioro …Com’essi l’acqua … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 5 commenti

così stranieri, così gentili

Ieri sera ho presentato Bastardo posto a Santhià, 20 chilometri da casa mia. Quaranta persone, una quindicina di libri venduti, e un sonno della madonna mentre facevo i 20 chilometri, all’andata. La notte precedente, infatti (sto scrivendo un racconto lungo … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

le bugie sulla Libia

Le bugie sulla Libia figlie di un giornalismo bugiardo (che non si capisce quanto stupido o quanto asservito sia): in questo video. E questo articolo mi pare sia un interessante approfondimento.

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

annunciazioni

Il primo aprile al teatro civico di Vercelli va in scena Un eroe borghese, lavoro ispirato alla vita e alla morte dell’avvocato Giorgio Ambrosoli. E’ la prima volta che il teatro “pensa” ad Ambrosoli. Il merito è della compagnia degli … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

botte e povertà

Sono cresciuto in mezzo ai figli – come me – degli operai della grande industrializzazione, ora defunta. Negli anni Sessanta, mi raccontano, Vercelli dava il suo benvenuto, Lavoro per tutti, Case per tutti, a meridionali (terun), veneti (ruigo o rovigo), … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 6 commenti

Libreria Centofiori: le foto di Marina Magri

Dovrei dire troppe cose, della presentazione di Bastardo posto, martedì a Milano. Dico grazie a tutti. Le presentazioni o vanno così così o un po’ peggio di così così. A volte vanno benissimo (mi succede a Sermide) a volte vanno … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 12 commenti

A proposito di Yates

Quando posso parlo e scrivo di libri, ma con cautela: perché per me il libro è un incontro di chi lo legge con chi lo ha scritto. Dal linguaggio al contenuto a quello che un libro trasmette: chi siamo noi? … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 7 commenti