Pubblicato da: remo | 12 ottobre 2010

foto

Ho un bimbo di otto mesi, si chiama Federico Libero, gli avrò fatto trecento fotografie con l’Iphone.
Da quando c’è lui dormo di meno, leggo di meno, scrivo di meno ma in compenso ascolto più musica: perché Federico Libero, ogni risveglio è così, deve sentire le sue canzoni preferite.
Ho provato con Belle et Sebastian, Charlotte, Lady Oscar, Furia è il cavallo del west, Quarantaquattro gatti.
Niente, lui ha scelto Memory, cantata da Barbara Streinsand, cone canzone da sentire tutti i giorni. Fino a due mesi fa, per la veità, al posto di Memory c’era la verisone jazzata di Hasta siempre comandante, di Garbarek, che adesso è al secondo posto nella hit parade.
Al terzo c’è Per te, di Jovanotti e al quarto Bella ciao, versione dei Modena City Rambler.
Al quinto una vecchia canzone popolare: Mamma mia dammi cento lire.

Dicevo delle foto.
Non le ho mai amate, nel senso che non mi piace farmi fotografare né mi piace fotografare.
Eccezion fatta per Federico Libero, già, ma non solo.

Nel 1980, quando nacque mia figlia Sonia e io lavoravo in fabbrica, comperai una Minolta. Le scattavo le foto mentre dormiva, al mattino presto, prima di andare a lavorare.

E nella mia testa le foto più belle sono due.
Io e Federico Libero al risveglio.
Sonia a Parigi, nel 1988, che mi guarda e sorride.

E buona giornata

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Responses

  1. Un capolavoro, Remo. Ti(vi) abbraccio.

  2. cosa dire ..che non sia banale …quando le parole ti sembrano inadeguate per quell attimo di emozione che una certa situazione ti dà ..o ti ha dato …meglio non dire …e se non puoi sorridere …? …quando la vita ci sorprende ..giusto remo ? ..quotidianamente …che bello …un abbraccio caro remo :)….la potenza del computer …si puo sorridere ad un amico !

  3. Ehi, ma quanto ti somiglia?

  4. Mi sa che viene su bene, il ragazzo!
    Dagli un bacetto da parte mia e a te e Francesca il mio abbraccio.
    E domani un’altra nascita! In bocca al lupo, Remo.

    Milvia

  5. Caro Remo,
    mi soffermo a guardare queste due fotografie e mi fermo sulle parole “Sonia a Parigi, nel 1988, che mi guarda e sorride” e sento una mancanza, una nota malinconica che spero sia frutto solo del mio sentire. Un abbraccio a te e ai tuoi bellissimi figli. Lucia

  6. Io amo la fotografia, caro Remo, ma amo molto queste fotografie che ci riprendono in questi momenti. Ricordi che una volta si imprimevano solo nella mente. Oggi possiamo riguardarli ed è bello.
    Contenta di essere ripassata da te in questo momento di quotidiana umanità. Ce n’è tanto bisogno.
    Un abbraccio

  7. Grazie per aver condiviso questi attimi di pura bellezza con noi. Sorridere e sapere che il sorriso di un altro è indirizzato a noi. Non esiste niente di più bello nella vita.
    Che gusti ha Federico Libero!
    :-)

  8. Una canzone ce l’abbiamo in comune… ma Sara, che ora ha 8 anni, incomincia a diventare più esigente dal punto di vista musicale.
    Oggi ero vicino alla tua Terra… Anghiari, Città di Castello ed una purtroppo breve sosta a Monterchi per quella famosa Madonna di Piero… ti pensavo.

  9. qualunque cosa ascolti, federico libero è felice. e si vede! :)

  10. CIAO!
    ho creato un gruppo su facebook per tentare di riunire e pubblicizzare un gran numero di blog italiani. Mi sembra un modo carino e comodo per potersi confrontare e aumentare la visibilità dei nostri blog!
    Se sei interessato, unisciti a noi e pubblica il link del tuo blog sulla pagina di facebook:
    http://www.facebook.com/#!/group.php?gid=153706914659766&ref=ts

    GRAZIE!

    Ale

  11. Ciao Remo,
    complimenti per il capolavoro di bimbo.

    Non trovo la tua e-mail quindi uso i commenti per uno spunto. Seguendo l’ottimo blog di Sergio Cima, sono incappato in questo post:

    http://www.scrivibene.com/2010/10/chi-altro-vuole-scrivere-testi-alla.html

    Personalmente diffido dalle ricette magiche, e non credo faccia bene a nessuno scrivere un terzo del testo senza parlare dell’argomento che tratta o scrivere di argomenti che non si conoscono (alcune delle cose che il manuale “Scrittura rapida la PC” promette di insegnare), enon vedo la necesistà di ricavare da un articolo altri 7 o 8 con le stesse informazioni, ma poi 29 o 37 euro per un e-book mi sembrano tantissimi (ho commentato il post con queste osservazioni, ma oggi il mio commento e la gentile risposta che ieri pomeriggio h ricevuto sono scomparse).
    Senza voler scatenare polemiche nei confronti dell’autore, che mi pare in gamba, mi piacerebbe conoscere la tua opinione, perché tutti vorremmo saperci organizzare la meglio e massimizzare la nostra produzione, ma forse non è possibile insegnare a farlo.

  12. enrico,
    è una presa in giro

  13. …ecco, mi era sembrato…;-)

  14. FAVOLOSE!

  15. che bello Federico Libero!
    C’ha la “ridarola” :-))

  16. bellissime davvero.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: