Pubblicato da: remo | 2 settembre 2009

la luna di settembre su la buia

Niente, il piatto piange. Niente di furbo da raccontare. Sarà colpa di settembre.

La luna di settembre su la buia
valle addormentata ai contadini il canto
Una cadenza insiste: quasi lento
respiro di animale, nel silenzio,
salpa la valle se la luna sale
Altro respira qui, dolce animale
anch’egli silenzioso. Ma un tumulto
di vita in me ripete antica vita
Più vivo di così non sarò mai.


Sandro Penna

Annunci

Responses

  1. ah, ecco cos’è settembre
    nei boschi i funghi e sui blog i versi

  2. una chiusa perfetta.
    i versi di Penna mi ricordano una cosa che scrissi tanto tempo fa. Non con lo stesso risultato :)

  3. Molto bella.
    Mi piacciono questi spiragli poetici:)
    La poesia è una gran cosa.
    Un saluto a tutti
    Sgnà

  4. Penna è una mia grande passione, la luna anche.
    Attenderei con fiducia il prossimo plenilunio del 4 settembre.
    Licantropi a parte, qualcosa fa. :)

  5. Settembre per me è il vero capodanno… passerà!

  6. “Più vivo di così non sarò mai.”
    Pura Poesia

  7. fa schifo

  8. fa cagareeeeeeeeeeeeeee


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: