Pubblicato da: remo | 16 aprile 2009

bastardo posto

Scheda

Paolo Limara, giornalista, vaga di notte sotto i portici della sua città. Nel suo passato un incarico di caporedattore e un’indagine sulla misteriosa sparizione di una donna e tre bambini; nel suo presente solo la notte, una carriera che è crollata a picco e il desiderio, mai sopito, di trovare la verità. Intorno a lui una girandola di personaggi e indizi sono le tessere di un ambiguo mosaico difficile da ricostruire: figure inquietanti, come Filippo Tuddia, il mafioso venuto da lontano, intoccabile e “senza sesso”; o vite distrutte, come quella di Marina, la grande accusatrice, morta in un incidente d’auto dopo aver strenuamente sostenuto che le sparizioni fossero in realtà quattro delitti.
Nessuno ricorda, nessuno indaga, nessuno dice: chi potrebbe far luce sull’accaduto non vuole o non può parlare, come il giovane prete imbavagliato dal segreto della confessione. Finché proprio la notte regalerà a Limara un incontro importante: una donna, Viola Rodesi, vittima di Filippo Tuddia e dei videopoker, può essere la chiave per scoperchiare il vaso di Pandora…
Bassini firma un giallo in cinque notti, cupo, amaro e avvincente, dedicato ai calpestati, alle vittime dell’ingiustizia, spesso infangate, derise, sole e condannate al silenzio, contro il potere più forte: di quelli che, in un bastardo posto, contano per davvero, e di cui nessuno sa.

Quarta di copertina

Fra evocazioni di Dashiell Hammett, quello di “Piombo e sangue”, e atmosfere alla Georges Simenon, Remo Bassini continua a orchestrare con lucidità e sapienza narrativa il suo nero canto dolente della provincia italiana. Dopo la politica marcia e il potere corrotto degli altri suoi ottimi e avvicenti romanzi, in “Bastardo posto” è di scena anche la mafia. Un inferno in terra – quello che ci racconta Bassini – dove raramente c’è redenzione.
Massimo Novelli
(La Repubblica)

(240 pagine, euro 9,90
a maggio in libreriHo aggiunto in neretto il completamento dell’aletta di copertina (ore 13,54).

Annunci

Responses

  1. In bocca al lupo Remo! Il libro è di sicuro avvincente! Spero di riuscire a comprarlo il prima possibile!

  2. Emozione Grande!
    congratulazioni e buon vento.

  3. la copertina è splendida.
    mi metto già in lista per acquistarlo.
    se vengo alla fiera del libro me lo autografi ? :-))

  4. che meraviglia…
    mi piace la trama.
    bacio
    dory

  5. Finalmente una bella copertina! Finora l’unica che trovavo decente era quella di Tamarri (salvo forse anche il “Quaderno”, che però è introvabile)
    Poco invoglianti quelle degli altri, in alcuni casi anche decisamente brutte.

  6. Brividi e pelle d’oca. Copertina splendida. Sono felice!

  7. I gialli non mi piacciono ma la copertina è davvero inquietante e misteriosa, spero che il libro abbia successo perchè il giallo e l’enigma incuriosiscono da matti le persone.farò passaparola tra i miei amici…GRANDE REMO!

  8. Veramente costa meno di 10 euri?
    Anche a me piace la copertina. Auguri!

  9. a me piace tutto :-)

  10. @ grazie Elys, a risentirci
    @ sonia, mi piace “buon vento”. il vento mi rigenera
    @ marina, oppure vengo a milano a trovarti (ma ora, orfani di Tecla Dozio, dove?)
    @ doriana, come sempre grazie
    @ Carloesse, sono d’accordo, ciao
    @ Laura, aspetto che tu legga e dica. abbracci.
    @ Lucia, grazie (ma Zena-Colfavoredellenebbie, quando lesse una bozza mi disse: E’ lo specchio dell’Italia di oggi; magari non è solo un giallo anche se fatti e personaggi sono puramente casuali..).
    @ renato, il prezzo proletario per me è un vanto, come il titolo, come la copertina, ciao
    @ morena, ci rivediamo a bologna, giusto?

  11. credevo che ci vedessimo a Torino, Remo.
    ma va bene anche a bologna

  12. Davvero un bella foto in copertina!
    Ci voleva!
    Scusa, se dico, come sempre:
    ‘sto titolo, proprio perché già sentito, e risentito,non mi va, mi pare una strizzatina d’occhio, forse te l’avevo già detto.
    Però il libro lo leggerò, e come…
    MarioB.
    auguroni di ogni genere e grado:-))

  13. morena, certo torino (sarà che avrei preferito bologna).
    mario ero talmente convinto della bontà del titolo che chiesi alla newton di depositarlo, poi sui titoli e sulle copertine i mia piace oppure no si sprecano sempre.
    grazie degli auguri

  14. Vero, bella copertina proprio. In bocca al lupo! Ciau!

  15. oh complimenti per la copertina!
    proprio bella

  16. che bello!

  17. come posso non trovare accattivante una copertina con la pompa?

  18. Mabrùk (come si dice a Tunisi), Remo! Dalla presentazione emergono tanti elementi che stuzzicano la voglia di leggere. Provvederò e ti farò sapere.
    Un abbraccio,
    Barbara

  19. Quanto lo aspettavo!
    Bravo Remo! E bravo Limara!
    Un bacio a entrambi (…ma non venite in Sicilia a presentarvi?)
    Simo

  20. Auguri! Lo leggerò al più presto

  21. Remo, complimenti.
    Quanto a me farò il mio dovere di lettore e non mi fermerò alla copertina.

    eventounico

  22. Bravo Remo… la Sicilia ti aspetta e per te non sarà mai un bastardo posto!

  23. Ok scusa…magari non è solo un giallo, ma infatti ti ho fatto anche i complementi sulla copertina!Intriga a tutti per me…è originale.Io nopn denigro i gialli.

  24. Chissà se sotto quella vecchia pompa di diesel, nel ventre della vecchia cisterna, vi è ancora un po’ di carburante.
    Appena vista la nuova copertina, ho pensato ciò.
    Mi piace quel “chiaroscuro” e le ombre.
    Attendo il libro senza leggere la scheda.
    Date in Toscana?

  25. TATANNNNNNNNNNNN! E’ NATO!!!

    Lo stavo aspettando.
    Sarò a Torino, a dio piacendo:)

    Copertina OK, ma m’interessa quello che c’è dentro e anch’io non leggo la scheda prima.

    Congratulazioni!

    Continuo ad insistere che è una cosa molto particolare leggere della nascita di un libro e leggere un libro di cui conosci l’autore.
    Un privilegio.
    un abbraccio

  26. beh, credo che lo leggerò, sperando di trovarlo anche qui sull’isola di pietra. Nelle more dell’attesa mi canticchio la canzone di Guccini, così lo tengo a mente.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: