o che sarà che sarà

reduce da san galgano (le foto è di una blogger, Spuma)

galgano-spuma

sto respirando, ora, l’aria del posto dove son nato; e che ha ispirato uno dei brani più noti della canzone italiana
(Migliacci, che l’ha scritta, è di Cortona, come me. Quando la scrise era una Cortona povera, con tanti che partirono, come partì mio padre).

Già che sarà

Buone cose a tutti in queste ore, insomma.
E in quelle prossime.

Annunci

11 pensieri su “o che sarà che sarà

  1. Oh, San Galgano, grandi rovine suggestive,
    San Galgano, sì, quello che trasse davvero la spada nella roccia, lì, accanto, all’oratorio di Montesiepi, posto bellissimo, auguri

  2. da cortona emigrarono verso roma anche i fratelli magini, titolari da quasi 50 anni di una macelleria che puoi frequentare solo accendendo un mutuo. ma la carne è strepitosa……quasi come quella foto lì

  3. Bello, San Galgano, con la sua spada e il soffitto che non c’è.
    Ora vado a riprendermi le mie foto, di quando andai a Massa Marittima per Gerolamo :-)

  4. San Galgano è un posto magico. La chiesa in rovina, la rotonda di Montesiepi con la spada nella roccia, e quella sinopia del Lorenzetti, con la Madonna spaventata dall’angelo, ne fanno un posto unico al mondo. Vi sono tornato varie volte e sempre vorrei tornarci.
    Che sarà di Chico Barque è a mio parere la più bella canzone degli ultimi trent’anni, la traduzione di Ivano Fossati è degnissima e l’interpretazione della Mannoia spettacolare. Ogni volta che l’ascolto sento i brividi e mi viene la pelle d’oca.
    Grazie quindi per tutto ciò che trovo in questo post, e tanti auguri, Remo: buon anno a te e a chi ami.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...