Pubblicato da: remo | 23 luglio 2008

cartoline2

1991. La vecchia redazione del giornale La Sesia, vecchia vecchia, nella vecchia Vercelli (ora c’è altro): in queste stesse stanze (foto in basso), il giornale nacque, era il 1871. Veniva venduto a Vercelli e nel suo circondario, ma anche a Torino, nell’edicola di piazza Castello.
Ma restiamo nel 1991.
Ho 34 anni, sono il redattore sportivo, ma chiedo, perché mi va di farlo, di essere il responsabile anche dela pagina di cultura, e mi accontentano, e poi chiedo anche, e mi accontentano, di scrivere di politica. Mi piace questo mestiere, non conosco pause. La domenica, la sera, di notte.
Però nel 1991 decide di rimettermi a studiare. Ho abbandonato l’università, e mi spiace, soprattutto per i miei. In famiglia, ho quasi trenta cugini primi, c’è di tutto: ricchi e poveri, comunisti e non, ma nessun laureato (solo qualche cugino di secondo grado).
E comunque. Mi mancano tre esami e la tesi (che farò su Achille Giovanni Cagna) e quindi mi dedico solo allo sport e alla cultura, mentre di notte e nei giorni di riposo mi dedico allo studio.
I redattori son tutti più vecchi di me. Anche i tipografi sono tutti vicini ai sessanta. Più giovani di me ci sono la segretaria (che lavora ancora con me) e una tipografa, siciliana (anche lei lavora ancora con me, è una colonna del giornale).
Questa ragazza era proprio una sicula vecchio stampo.
Una volta mi passò accanto. Avevo il righello da 50 centimetri e, scherzosamente, glielo diedi nel sedere. Facendo finta di non essere stato io (roba da codice civile). Non mi parlò per 3,4, 5 mesi?
(Tempo fa ha avuto un incidente stradale. Ha chiamato in redazione, chiedendo di me. Mi mandi un giornalista oppure se puoi vieni tu?, sai adesso viene la polizia e non voglio chiamare i miei parenti siculi, mi ha detto).
A poco a poco cominciai a starle simpatico, sempre più sempre più. E prese un’insana abitudine: mettermi a posto la scrivania (lo fa ancora adesso).
Allora, torniamo al 1991. Lascio la redazione per un giorno, perché devo sostenere un esame (sociologia). Lei, approfittando della mia assenza, mette a posto la scrivania. Poi, il giorno dopo, sento che mi chiama. E con una polaroid scatta una fotografia. Il tavolo di lavoro senza di me. Il tavolo con me.

Annunci

Responses

  1. […] post here Share and Enjoy: These icons link to social bookmarking sites where readers can share and […]

  2. mi corre l’obbligo di approfittare di questo post per dire che le redazioni dei giornali cosiddetti “big” sono infestate da redattori che avrebbero dovuto scegliere ben altro mestiere, tipo l’estrazione dei tuberi con il deretano. altri, che il diavolo se li porti, hanno una prosopopea del tutto ingiustificata.
    Facendo il giornalista da oltre 30 anni ho conosciuto numerosi giornali e giornalisti di provincia. Giornali fatti bene e giornalisti fatti benissimo, venuti su scarpinando e faticando. Io li ammiro.

  3. Gucciniano: son della razza mia, il primo che ha studiato!
    Che casinista.Ma come si fa, dico io, a lavorare così? Un mio amico ha una scrivania che nessuno gli mette a posto, per cui le cose sedimentano le une sulle altre. Gli chiedi qualcosa? Risponde: “sarà lì” e guarda sconsolato.
    Una volta gli ho consigliato una domestica, mi ha detto che un tempo c’era, poi non s’è più vista. E’ possibile che sia sepolta sotto le carte.

  4. c’è un amico mio che ha la mania di fotografarmi la scrivania.
    dice che c’è dell’arte nel mio casino.
    secondo me è solo casino.
    ma è il mio.
    e ha un filo spinato virtuale intorno.
    :-)

  5. é bello leggere di queste cose e capirne un pò di più.

  6. Te, Remo, io non so,
    ti han fatto direttore e lì sembri n’hippy, boiafaus!
    Ma guarda che roba in provincia:
    mettono i fiulìn a fare i giornali!
    Non c’è più serietà in Piemonte….
    :-))

  7. Però si beve benerrimo.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: