le donne di mariastrofa

Carpi, la libreria dove andava a far rifornimento Maria Strofa.
Poi la piazza, le prove per va a sapere quale concerto, e il sole, la gente, i colori e i rumori di Carpi, la domenica pomeriggio.
Ho detto di sì a Serena, la figlia di Carlo Berselli – Maria Strofa. Un mese dopo la morte di suo padre ha organizzato una cena, per ricordarlo.
Ci sono blogger che non conoscevo, Luca Tassinari e l’inquietante Contenebbia, c’è Ilaria che non avevo mai visto ma sapevo com’era, ché a volte dimmi come scrivi e ti dirò chi sei funziona, e Ilaria è mite, solare, bella.
E c’è Paolo Ferrucci che, come me, scrive ed ha anche un blog.
Non c’è, e mi spiace, Lucia Cronomoto.
Mai raccontato, qui.
Una volta Carlo Berselli-Maria Strofa trattò a pesci in faccia una blogger, che non è amica mia, no, ma che stimo e conosco. Lei non si dette pace, ci restò male, me ne parlò.
E io da quella volta mi raffreddai (sono fatto così: solidarizzo con le persone che mi stanno simaptiche) con Maria Strofa.
Era stata Lucia a dirmi e convincermi, mesi fa, a febbraio, che Maria Strofa era due cose in una (come tanti, come tutti, forse): isterico  collerico, ed eccessivo in questo suo modo d’essere isterico e collerico, ma anche buono e sensibile, anche se a modo suo, in modo camuffato, che non si sappia in giro insomma.
Per farla breve: per me, domenica, Carpi era orfana di Lucia cronomoto.
Ma è stata una bella domenica.
Con le donne di Maria Strofa.
L’ex moglie, che gli è rimasta sempre amica, e poi Silvia, la fidanzata, e poi Serena, che vive nel ricordo del padre, e poi la mamma, la splendida mamma di Maria Strofa.
Domenica a Carpi, mentre raccontava, ho pensato a quanto sia facile scrivere, a volte, qualcosa di sensato. Banale, quasi.
Sarebbe bastato registrarla…
In piazza, quando raccontava degli anni del boom, con il tizio che comprava il macchinone e la tizia che andava in inghiletta a farsi i capelli (immaginate in emilaaaano).
Ha 74 anni la mamma di Maria Strofa. Fuma troppo, ha un bel fisico asciutto “son capace anche di fare tranta vasche in piscina”, racconta di suo figlio, della sua vita senza tendere al pianto o al riso, racconta e basta.
Quando sono rimasta vedova avevo solo quarantanove anni ma chi me lo faceva fare di trovare un altro uomo, sono banali gli uomini, son proprio pochi quelli che non lo sono (non lo soono).
Una gran donna: bella coppia, lei e Serena.

Pioveva a dirotto durante il ritorno.
Qui, al nord, nei giorni scorsi, c’è stata una tromba d’aria mai vista.
Tornerò a Carpi a settembre.
Magari ci saranno Lucia e Gaja, lo spero.
Magari il Contenebbia, che fa i tarocchi e legge le mani.
Un saluto a tutti e uno in più a Serena se passa da queste parti.

E comunque, son belle davvero le donne di maria strofa. E’ stato fortunato, insomma.

Annunci

7 pensieri su “le donne di mariastrofa

  1. E’ proprio così, Remo: sono notevoli le donne di Maria Strofa. Colpisce molto la mamma, nel suo modo sobrio di essere se stessa, senza conformismi.
    E’ stato bello conoscerti di persona: speriamo davvero di rivederci.
    A presto.

  2. E la prossima volta, caro Paolo, magari parleremo ancora di scrittura, del nostro modo, alfa e omega, di lavorare. Tu puntiglioso, con scalette, e io un po’ ti invidio, io amante del disordine e dell’improvvisazione, e ho scoperto che pure tu invidi un po’ anche me.
    Magari s’impara, a vicenda.
    ciao

  3. Sì, parleremo di scrittura e di metodo: perché romanzare la vita – che non è pura costruzione “finzionale” – richiede sistemi diversi da quelli che ho usato fino ad oggi. Dovrò imparare da te, Remo.
    ciao

  4. scusa se risp solo adesso, ma ho avuto problemi con splinder…
    Grazie per ciò che hai scritto. Noi tutte ti ringraziamo e siamo molto felici di averti conosciuto. Sei una bella persona.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...