aggiornamento

1. Paola Cingolani – Elisa
2. Cristina Bove – Cinzia Pierangelini
3. Biancamara (1) – Mario Bianco
4. Biancamara (2) – Aitan
5. Gea – Enrico GrEgori
6. Laura e Lory – Antonio Consoli
7. Barbara (Rael) – Damiel
8. Remobassini – Donna Laura
9. Irene Leo – Libra
10. Stefano Mina – Morena Fanti
11. Elys – Dario
12. Al3sim – Silvia Leonardi
13. Biancamara (3) – Demetrio Paolin
14. Annalisa – Bepi Vigna
15. Simona Loiacono – Massimo Maugeri
16. Roberta B. – Allerta
17. Katia – Roberto M.
18. Aitan (2) -E.L.E.N.A.
19 Cristina Bove (2) – Armando Tranchino
20. Flavia – Gaja Cenciarelli
21 Giorgio Bona – …
22 Sabrinamanca – Laurent
23 Lucia Cronomoto – Arimane
24 Sandra Biondo – Dante A. Ristori
25 Flounder – Manginobrioches
26 Flavia – Gaja Cenciarelli
27 Simone di Firenze (45 anni) – ….
28. Maria Lucia Riccioli – Luigi De Rosa
29. Aitan (3) – Zaritmac
30. Assunta Altieri –

E poi.
Diciamo che, grosso modo, la consegna deve avvenire entro metà agosto.
E che le battute non devono superare le 5500 (non sono previste multe per chi ne fa 5545).
Che la prima pubblicazione apparirà qui con titolo del racconto e racconto, ma senza ilnome degli autori, e questo fino a quando non verranno pubblicati tutti i racconti; e che una seconda pubblicazione, invece, comprenderà anche il nome degli autori del racconto, due righe su di loro, una manciata di righe sul metodo utilizzato per raccontare a quattro mani.
Diciamo che l’ipotesi di una pubblicazione su carta è da dimenticare, archiviata.
Diciamo che resta un gioco, un esperimento, una scommessa, e che comunque spero venga fuori qualcosa di dignitoso; per questo continuerò a farmi aiutare da Criscia e da Monia che, insieme a m, leggeranno in anteprima i racconti. Nel caso ci siano errori o incongruenze chiederemo agli autori di intervenire.
Nella prima fase, quella della pubblicazione anonima, permane la regola (anche agli anarchici piace inventarsi delle regole) di far votare ma solo chi partecipa (mentre, è sottinteso, tutti possono intervenire).
Useremo il sistema (antipatico) di anobii: una stelletta (brutto), due (così così), tre (bello), quattro (eccezionale veramente).
Voteranno anche gli autori, ma il loro voto io non lo considererò.
Voteranno anche Monia e Criscia.
Io non voterò.
Non estendo il voto ai milioni di visitatori di questo blog per evitare che siano costrette al voto non, zie e cugine varie.
Regola, anche per i commenti. Va bene mi piace e non mi piace. Chi scrive è un capolavoro oppure è uno schifo deve dimostrare sul campo la propria infallibilità di giudizio.
Chi mi legge, qui nel blog, dice e sostiene che io sono una persona moderata e mite.
Allora.
Ieri sera, presentazione del libro di Franz Krauspenhaar, Era mio padre, a Vercelli. Alla fine si è avvicinato a me una persona. che non mi sta simpatica. E’ insistente. Lei deve, mi dice sempre. Io, per dieci minuti ho cercato – gentilmente: giuro – di spiegargli che io non devo niente a nessuno. Ma lui niente. Lei deve.
Lei deve, e poi ancor Lei deve.
Io devo pensare ad altro, ora, e ora lei si leva di torno, ho detto.
No, non l’ho detto. E’ stato un tuono. Succede raramente ma succede.
Ecco, nella vita reale qualche volta ho degli scontri. Qui no, vorrei continuare ad avere questo blog per evadere dal tran tran quotidiano, scribacchiare qualcosa, scambiare informazioni eccetera eccetera.

E buon sabato a tutti

PS
La presentazione del libro di Krauspenhaar è stata doppia, per la verità. Prima a Vercelli, poi a Trino Vercellese. E’ andata bene. A Vercelli c’erano poche persone, dieci. Ma alla fine si è avvicinata una persona che mi ha detto, Mi sono emozionata. A Trino, invece, è andata benissimo. Più di trenta persone, la sorpresa di vedere comparire Mario Bianco, dieci libri venduti (perché quelli avevamo), la gente che, finita la presentazione, è rimasta a parlare con Franz.
Ed è andata bene anche perché a me e a Franz piace improvvisare, andare fuori tema, scherzare con la gente. A Trino, a un certo punto, una signora fa, Ma lei è di Cortona, il paese di Jovanotti, oh scusi, non c’entra…
Ma no, abbiamo parlate anche di Jovanotti, per cinque minuti. Una sorta di intervallo, piacevole.

Annunci

3 pensieri su “aggiornamento

  1. Tutto piacevolissimo a Trino,
    voi due disinvolti, tranquilli e colloquiali,
    altro che i tromboni…
    e poi
    manco una zanzara,
    io contento di aver visto tanta gente e soprattutto di aver goduto della vostra presenza,
    il libro di Franz è ottimo,

    poi mi dissolsi nella notte, oltre il Po,
    su per le colline
    MarioB-))

  2. Però questa iniziativa è proprio carina… Quasi quasi cambio idea e partecipo. C’è ancora posto, no? Solo che non ho un compagno. Se Assunta Altieri ha voglia di scrivere con me…

  3. maura,
    ancora la situazione è fluida.
    credo che assunta abbia già in mente (e da giorni) con chi partecipare.
    ma ci sono altre opzioni, come lo scrittore Giorgio Bona.
    o nuovi single, di coppie che han deciso di divorziare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...